Kapriol dry gin – Recensione

Bentornato nel blog! In questo articolo, che inserirò nella sezione Darrins consiglia, andrò a parlare di kapriol dry gin. Si tratta della prima recensione relativa ad un prodotto al quale sono particolarmente affezionato che precederà ovviamente altre recensioni dei prodotti che tendo ad utilizzare personalmente oltre a quelli piú conosciuti nel mercato.

Si tratta di kapriol dry gin, un gin secco, come si può intuire dalla dicitura, dall’aroma particolarmente vegetale. Prima di iniziare ci tengo a specificare il motivo per il quale sono legato a questa etichetta, ovvero il fatto che abbia potuto conoscere di persona chi lo produce e che lo abbia usato diverse volte nell’ultimo periodo. Andiamo a vedere piú nel dettaglio questo gin!

La nascita di kapriol dry gin

Kapriol dry gin nasce nel 2016 in seguito ad anni di ricerca al fine di migliorare una ricetta storica già esistente. Questa ricetta si basava su un liquore al ginepro del 1948, conosciuto con lo stesso nome di kapriol o anche di distillato del bosco, prodotto da distilleria dell’Alpe situata a Bastia d’Alpago.

In seguito la stessa distilleria insieme al marchio e ad alcuni dei prodotti venne acquisita dalla distilleria Beniamino Maschio di San Pietro di Feletto che ne detiene tutt’ora i diritti.

La ricetta di kapriol dry gin

La ricetta di kapriol dry gin si basa su due caratteristiche uniche che lo rendono davvero particolare. La prima è quella di essere composta solamente da erbe officinali raccolte nelle zone delle Dolomiti. La seconda caratteristica invece è quella di non contenere tra i botanicals utilizzati alcun tipo di agrume, cosa strana per un gin in quanto questi ultimi vengono utilizzati spesso per bilanciare le ricette e rendere i gin piú morbidi.

Nonostante ció il gin è ben equilibrato con una spiccata nota vegetale in cui predomina, come è giusto che sia, il ginepro insieme ad altri botanicals come alloro, luppolo, camomilla e pino mugo.

Etichette disponibili

Le prime etichette erano imbottigliate in bottiglie da mezzo litro ed erano disponibili le seguenti versioni:

  • Dry gin
  • Sloe gin
  • Old Tom gin

Recentemente è uscita la nuova collezione di kapriol che si basa su ricette particolarmente fresche e fruttate tra cui possiamo trovare le seguenti versioni:

  • Limone e bergamotto
  • Pompelmo rosa e ibisco
  • Pesca e arancia rossa

Rimanete aggiornati sull’uscita di nuovi articoli in cui andrò a parlare delle seguenti etichetti e dia altri prodotti attivando le notifiche del blog.

ARTICOLI PRECEDENTI

Il Mojito: Ricetta e preparazione

5 libri da leggere sul mondo dei distillati

ACQUISTA I BARTOOLS PER I TUOI DRINK

Jigger su Amazon

Barspoon su Amazon

Tumbler alto 6 pezzi su Amazon

Tumbler basso 6 pezzi su Amazon